La fatturazione digitale per i privati

La fatturazione elettronica obbligatoria per tutte le aziende che hanno rapporti con la Pubblica Amministrazione è entrata in vigore da fine maggio 2015. Grazie a questo nuovo sistema per l’emissione di ogni singola fattura a favore delle Pubbliche Amministrazioni, tutto il processo è stato notevolmente semplificato e reso più tracciabile è sicuro. Un file XML, infatti viene utilizzato da un sistema automatizzato per tenere traccia delle fatture inviate, firmate (firma digitale), ricevute e archiviate.

Il sistema di fatturazione digitale con firma digitale per i professionisti e le aziende, è qualcosa che sta apportando e apporterà notevoli benefici alla gestione della contabilità e fatturazione delle parti coinvolte, molti si chiedono se questa tipologia di servizio verrà estesa anche ai privati.

Dal primo luglio del 2016 l’agenzia delle entrate italiana metterà a disposizione un servizio gratuito per i privati utile alla generazione, invio e conservazione delle fatture elettroniche. Il servizio sarà soltanto un base di partenza per l’ente di controllo per capire di base la necessità dei privati a favore dell’emissione di fatture digitali.

Dal primo gennaio 2017 è stata pianificata l’apertura del servizio di fatturazione elettronica, cioè del sistema di interscambio, anche ad altre tipologia di contribuenti e non soltanto alle aziende che hanno rapporti con le Pubbliche Amministrazioni.