Fatturazione Elettronica

La fatturazione elettronica è un nuovo servizio offerto gratuitamente dalle Camere di Commercio a favore delle piccole e medie aziende italiane che hanno rapporti commerciali con le pubbliche amministrazioni dove vige l’obbligo di fatturazione elettronica. Il Servio è stato sviluppato in partnership con l’agenzia per l’Italia digitale e permette alle PMI di emettere e trasmettere le proprie fatture alle pubbliche amministrazioni secondo le modalità previste dalla legge.
Accedere al servizio è molto semplice, è necessario per prima cosa che il rappresentato d’impresa esegua un primo accesso al sistema collegando al proprio pc in uso il dispositivo CNS (carta nazionale dei servizi) e digitare il relativo PIN. Tramite il certificato digitale collegato con CNS il sistema riconosce l’utente, dopo aver consultato il servizio delle imprese individua l’impresa o le imprese che l’utente rappresenta.
Nella pagina successiva l’utente indica al sistema l’impresa che intende utilizzare il servizio, dopo aver accettato le condizioni di utilizzo il sistema è pronto.
A questo punto si può accedere all’utilizzo delle funzionalità offerte come la compilazione di una nuova fattura o impostare le deleghe nei confronti di altri lavoratori interni all’azienda o di soggetti terzi intermediari.

Compilare la fattura è molto semplice, basta selezionare nuova fattura e compilare tutti i campi obbligatori come avviene per una classica fattura di tipo cartaceo, particolare importante è l’inserimento nel campo codice destinatario, il codice relativo alla PA che è destinataria della fattura. Il codice rendere facile e soprattutto automatica la consegna alla PA destinataria. Dal prima salvataggio in bozza fino alla consegna sarà sempre possibile visualizzare lo stato di avanzamento delle proprie fatture e monitorarne il percorso grazie alle notifiche che il servizio riceve dal sistema di interscambio. In qualsiasi momento dalla sezione aiuto sarà poi possibile scaricare il manuale utente dove sono riportati tutte le istruzioni

AUMENTO DELL’USO DELL’E-INVOICING .

Un recente resoconto dei consulenti di PауStrеаm, il Resoconto di riferimento sull’uso delle Fatturazioni Elettroniche, ha presentato i risultati di un sondaggio eseguito fra più di 300 Acconti Esigibili (AP, Account Payable) e di professionisti dell’acquisizione. Ci sono alcune interessanti ѕtаtiѕtiсhe – compreso il fatto che l’e-invoicing sta decisamente aumentando.

Quindi cos’è che induce le оrgаnizzаziоni ad usare l’е-invоiсing?

Stando a chi ha risposto al sondaggio, assicurare una riduzione nei costi generali di lavorazione è attualmente uno dei più importanti fattori trainanti, e l’е-invоiсing porta ad una significativa riduziоne di questi costi.

Tra i vantaggi portati dal reparto degli AP:

  1. Riduzione dei costi di inserimento dati
  2. Riduzione dei costi di archiviazione documenti
  3. Miglioramento della produttività del gruppo AP
  4. Miglioramento delle relazioni dei fornitori
  5. Miglioramento del livello di servizio ai dipartimenti intеrni
  6. Riduzione dei pagamenti in ritardo
  7. Riduzione delle fatture duplicate.

La seconda ragione principale per cui si decide di passare all’е-invоiсing, come riferito da coloro che hanno risposto al sondaggio di PауStrеаm, è l’еliminаzionе della carta dal reparto AP. Trattare una fattura cartacea manualmente è un lavoro intеnѕivo e costoso, così come lo è ridurre la quantità fisica della carta in ufficio e migliorare incredibilmente l’impronta ecologica della ditta – аdорerare l’е-invоiсing aiuta inoltre a ridurre notevolmente i costi di lavorazione delle fatture.

Un acquisto tipico dei metodi di pagamento (P2P) consiste nell’avere un reparto AP che si occupa di ricevere i documenti chiave – ordini di acquisto, fatture, ricevute, e via dicendo. Ciò è sempre stato un problema cruciale per il reparto AP, in particolare dato che molti necessitano un’аutоrizzazione o un’аррrоvazione degli individui dell’organizzazione, un processo lungo e incline ad errori. L’e-invoicing permette all personale AP di esaminare qualsiasi documento entri nel reparto in modo funzionale ed efficace.

Stando a chi ha risposto al sondaggio di PауStrеаm, il vantaggio principale di passare all’e-invoicing è la riduzione che risulta in un ciclo procure-to-pay. I vantaggi di questo ciclo P2P ridotto comprendono la capacità di assicurarsi che le fatture vengano pagate in lampo e una maggiore adozione di sconti del fornitore. Crea inoltre dei rapporti migliori con i fornitori.

Ma sebbene il numero di ditte che riflette sull’adoperare l’е-invоiсing stia aumentando – stando al sondaggio il 46 реrсеnto di chi è stato intervistato sta attualmente valutando di passare all’e-invoicing – i consulenti di PауStrеаm hanno rilevato che in alcune organizzazioni esistono tutt’ora degli ostacoli all’implementazione di questa soluzione. Tra gli intervistati dal sondaggio, il 51 реrсеnto ha detto che uno degli ostacoli principali è la riluttanza da parte di fornitori di adottare la fatturazione elettronica – un ostacolo all’аutоmаtizzazione che viene costantemente riferito come una preoccupazione per molte organizzazioni.

Errori da evitare nella fatturazione elettronica

Con il decreto legislativo del maggio 2015, che impone l’obbligo di fatturazione elettronica per tutte le aziende che hanno rapporti con le pubbliche amministrazioni, ci si è dovuto avvalere dell’utilizzo di sistemi informatici di nuova generazione e supporti digitali non sempre semplici da utilizzare, soprattutto da quelle persone che hanno una scarsa alfabetizzazione informatica.

sito: www.top-fattura.it
L’invio della fattura alla pubblica amministrazione avviene tramite un sistema di interscambio, ma prima bisogna compilare la fattura in maniera corretta digitalmente in tutte le sue parti, è qui che potrebbe verificarsi il primo errore, un piccolo errore nella compilazione porta inevitabilmente ad una non accettazione della fattura da parte del sistema di interscambio. Non soltanto errori dovuti alla compilazione, ma anche dimenticanza da parte del trasmettitore (azienda) di invio digitale della fattura la quale si potrà trovare nella condizione di “non inviata”. In ultimo, anche se la fattura fosse stata accettata dal sistema di interscambio, potrebbero nascere problemi alla ricezione presso la PA, in quel caso dopo un’esplicita notifica negativa dell’avvenuta ricezione occorre apportare le opportune modifiche alla fattura.
Vediamo nello specifico quali sono gli errori e come correggerli. Di sicuro l’errore più comune e semplice da correggere è quello relativo alla fattura errata non ancora inviata, la quale potrà tranquillamente essere modificata ed inviata al sistema di interscambio con lo stesso numero progressivo.
Quando si compila la fattura è possibile effettuare dei controlli preventivi prima dell’invio al sistema di interscambio, il sistema grazie ad un’anteprima in tempo reale, ove presenti errori mostrerà un codice errore relativo ad ogni singola tipologia di errore occorsa nella compilazione della fattura. Buona norma quindi avvalersi del manuale di istruzioni della fattura elettronica per capire come correggere il documento in maniera corretta.
In ultimo e non meno importante potrà essere l’esito negativo presso la PA, anche se il sistema di interscambio ha permesso il transito della fattura. Gli errori che la PA potrebbe imputare alla fattura sono relativi alle seguenti voci: importo ed esigibilità Iva, importi ed errori di calcolo, ritenuta d’acconto, cassa previdenziale, ecc…

La fatturazione digitale per i privati

La fatturazione elettronica obbligatoria per tutte le aziende che hanno rapporti con la Pubblica Amministrazione è entrata in vigore da fine maggio 2015. Grazie a questo nuovo sistema per l’emissione di ogni singola fattura a favore delle Pubbliche Amministrazioni, tutto il processo è stato notevolmente semplificato e reso più tracciabile è sicuro. Un file XML, infatti viene utilizzato da un sistema automatizzato per tenere traccia delle fatture inviate, firmate (firma digitale), ricevute e archiviate.

Il sistema di fatturazione digitale con firma digitale per i professionisti e le aziende, è qualcosa che sta apportando e apporterà notevoli benefici alla gestione della contabilità e fatturazione delle parti coinvolte, molti si chiedono se questa tipologia di servizio verrà estesa anche ai privati.

Dal primo luglio del 2016 l’agenzia delle entrate italiana metterà a disposizione un servizio gratuito per i privati utile alla generazione, invio e conservazione delle fatture elettroniche. Il servizio sarà soltanto un base di partenza per l’ente di controllo per capire di base la necessità dei privati a favore dell’emissione di fatture digitali.

Dal primo gennaio 2017 è stata pianificata l’apertura del servizio di fatturazione elettronica, cioè del sistema di interscambio, anche ad altre tipologia di contribuenti e non soltanto alle aziende che hanno rapporti con le Pubbliche Amministrazioni.

I Vantaggi della Fatturazione Online per i Titolari di Piccole Imprese

Se sei un piccolo imprenditore e la tua azienda invia individualmente fatture stampate ai clienti o tramite e-mail, dovresti sapere che c’è un modo migliore per farlo, in particolare attraverso la fatturazione on-line. Un numero crescente di proprietari di piccole imprese si stanno spostando verso soluzioni di fatturazione on-line per risparmiare tempo e denaro per rimanere competitivi nel settore.

Perché Scegliere la Fatturazione Online?

Le imprese tradizionali fanno tuttora fatture al termine dei loro periodi di fatturazione e le inviano manualmente ai propri clienti. Ma, ovviamente, questo metodo è ormai divenuto inefficiente se non addirittura obsoleto. In questo modo ci vuole del tempo prima che la fattura raggiunga il cliente, questa può perdersi nella posta e il cliente potrebbe anche prendere tempo per elaborarla.

La fatturazione online risolve tutti i problemi che gli imprenditori devono affrontare con le fatture generate manualmente rendendo l’intero processo più veloce e più facile sia per l’azienda che per i suoi clienti. Le fatture online aiutano a ridurre al minimo gli sforzi e ad accelerare i pagamenti automatizzando le procedure. Qui ci sono alcuni vantaggi del passaggio alle fatture on-line:

È Possibile Inviarle Istantaneamente

Creare fatture Ovunque

Fatturazione Diretta

Non è necessario trasmettere le informazioni di fatturazione al tuo commercialista o al tuo contabile per inviarle ai tuoi clienti. Invece, tutto può essere svolto on-line creando una fattura personalizzata da inviare.

Visualizzazione lo Status dei Pagamenti

Con uno stimabile software di finanza aziendale, è possibile visualizzare gli stati di tutte le fatture. Bastano pochi click e saprai che le fatture sono state pagate, che sono state risolte e tanto altro.

 

Creare un Audit Trail Senza Falle

Il miglior software di fatturazione svolge anche un ruolo chiave nel contribuire a mantenere chiari i record finanziari. Questo si dimostra essere molto utile durante un audit o in altri casi in cui vecchi record abbiano bisogno di essere estratti.

Il tracciamento delle fatture è un fattore critico per il successo dell’azienda. Come titolare di una piccola impresa, non puoi permetterti di perdere denaro e le fatture online ti aiuteranno a fare proprio questo!